STORIA DI NOSTRA SIGNORA STELLA DEL MARE

Album ricordo Stella Maris
Ecco una versione PDF dell'album Stella Maris Souvenir, compilato da Chris Brooks nel 1992 (e attualmente fuori stampa). Un affascinante spaccato della storia della chiesa e della parrocchia. Di seguito alcune pagine di anteprima:
Image (30).jpg
Image (28).jpg
Image (29).jpg

La cerimonia dell'ultimo post per commemorare il servizio del (1352) sergente Claud Charles Castleton VC 5th Machine Gun Company, AIF, WWI

Claud è stato commemorato in un memoriale dai suoi genitori nella chiesa congregazionale di casa in Morton Road, che ora è la chiesa di San Nicola. Di seguito un video della cerimonia dell'ultimo post e un file informativo su di lui, compilato da Chris Brooks.

PROGETTO DELLA LOTTERIA DEL PATRIMONIO DA RIPARARE

NOSTRA SIGNORA STELLA DEL MARE

La nostra chiesa
Our Lady Star of the Sea, Lowestoft è stato costruito nel 1900-02 e progettato da George Baines e FW Richards. La chiesa ha subito danni da bomba durante la guerra del 1939-1945 ed è stata riparata nel 1952.

La disposizione interna della chiesa è stata riordinata nel 1984, quando la balaustra dell'altare nel Santuario è stata rimossa e il pulpito e la fonte sono stati riposizionati, tra le altre modifiche. La Stella Maris Hall è stata costruita nel 1986 e collegata al portico sud-ovest nel 1987.

imagehlf1.png
imagehlf2.png
imagehlf3.png
imagehlf4.png

Come ci siamo permessi le riparazioni?
I parrocchiani hanno promesso donazioni al programma Alive in Faith. Questo schema ha attinto a quei fondi. Tuttavia, lo schema nella sua scala attuale è possibile solo grazie al Heritage Lottery Fund.

Inizialmente abbiamo ricevuto un finanziamento per lo sviluppo di £ 25.400 per aiutarci a far progredire i nostri piani e ora abbiamo anche ricevuto una sovvenzione per un totale di £ 248.266 per aiutare a riparare la chiesa. Oltre alle riparazioni, la sovvenzione include fondi per lo sviluppo di una guida digitale innovativa alla chiesa in modo che i visitatori possano utilizzare i loro telefoni cellulari o tablet per saperne di più sulla storia e l'architettura.

Danni alla croce di pietra e ai pinnacoli.

Cosa è stato riparato?
Per anni l'acqua piovana è penetrata nella chiesa, costringendoci a utilizzare i secchi per raccogliere le gocce all'interno. L'umidità è penetrata nel mattone e nella pietra e nell'intonaco interno (come mostrano le immagini).

Nell'agosto 2014 la croce di pietra sull'apice del tetto della navata è caduta alla fine della messa domenicale. Quando questa croce è caduta, ha rotto la croce di pietra sopra la porta ovest. Un pezzo di pietra colpì e spezzò il piede di padre Paul mentre stava fuori aspettando che la congregazione se ne andasse. Di conseguenza, abbiamo dovuto mettere delle impalcature intorno alla Torre in modo che i pinnacoli sulla Torre potessero essere controllati e messi in sicurezza. Questi sono stati sostituiti e la muratura in pietra della finestra ovest è stata riparata.

Danni interni all'acqua causati dall'acqua piovana.

imagehlf5.png
imagehlf6.png
imagehlf7.png

Porte di apertura

La parte "Porte Aperte" dello schema è incoraggiare più persone a visitare la chiesa e godersela attraverso il materiale per comprenderne la storia e lo scopo e come ciò si manifesta attraverso la sua architettura e arte. Formeremo gli steward per far parte di questo benvenuto al pubblico.

9fdbaa_2bf32fe48ce8424caeb9bcb38a08ae7a.

Impalcature intorno alla torre per rendere sicuri i pinnacoli

Un luogo per concerti
Negli ultimi anni abbiamo ospitato concerti di Lowestoft Choral Society, Pakefield Singers e The Merry Opera Company.


Per incoraggiare più eventi da ospitare qui, svilupperemo un allestimento modulare a più livelli facile da costruire, reso possibile dalla Heritage Lottery Grant.

Per ulteriori informazioni, interviste e immagini, contattare Tony Walmsley, Tesoriere della parrocchia al numero 01502 562821 ajwpmw@gmail.com

Visualizza i piani di seguito:

The Kittiwakes - In pericolo di estinzione
"Lista rossa"

Quando questi rari uccelli hanno deciso di utilizzare le sporgenze della nostra Torre come sito di nidificazione, è sembrata una benedizione mista. Istituire misure preventive sarebbe costoso, deturpante e non garantito per funzionare. Abbiamo deciso di adottarli invece come progetto di conservazione.

imagehlf8.png

Il Gabbiano tridattilo che nidifica sulla nostra torre.